5.7.10

Nostalgia & Time Lapse giapponesi

Sul time lapse avevo già fatto un post QUA. Ci torno sopra perché mi sono imbattuto in un video sul Giappone che mi ha messo addosso una nostalgia assurda e mi ha fatto rimettere mano alle foto del mio ultimo viaggio in terra nipponica.

Quindi ecco il time lapse e una selezione di foto risalenti purtroppo a tre anni fa... per la serie, se potessi starei già là!



Il viaggio in Giappone era essenzialmente di lavoro per vedere se c'erano spiragli per una possibile collaborazione. Gli spiragli c'erano, poi purtroppo sono successi vari problemi, sia personali che non, che mi hanno spinto in direzioni diverse.

Questa foto a testimonianza che ero davvero là per lavoro, come si può facilmente intuire dal vestito:


Qua sotto invece le foto dei lampioni del quartiere che ospita una tra le società di animazione del Giappone più famose nel mondo. Direi che è abbastanza facile indovinare di chi si tratti.



E questa è la sede della società, la Tezuka Production, come si può evincere anche dalla parete della sala d'attesa con un po' di cosette che farebbero la felicità di qualunque otaku.



Ovviamente, grazie a Yoshiko Watanabe, la visita è stata quasi più di piacere che di lavoro.  Con una nota particolarmente emozionante per Yoshiko, che ha voluto rendere omaggio alla tomba di Osamu Tezuka. Questa è la foto della lapide commemorativa.


Altro appuntamento importante è stato con lo Studio Ghilbi e in particolare con Isao Takhata che è stato cordialissimo e ci ha fatto fare un giro dello studio. All'epoca, Miyazaki era impegnato con la produzione di Ponyo. Questa palazzina qua sotto sono gli studi della Ghibli a Koganei.


E per restare sempre nello stesso ambito, un po' di foto del Ghibli Museum di Mitaka. E' proibito fare foto all'interno ma l'esterno merita ugualmente. La visita, ovviamente è consigliatissima.










E poi il Giappone, con le sue contraddizioni tra antico e moderno:






















Tra chiacchierate alla Dentsu, cene con gli animatori della Mad House, gite fuori porta a Nara e passeggiate per Akihabara, quel Febbraio passato a Tokyo mi è rimasta dentro.
E l'idea di tornarci anche.
Adesso devo solo scrivere tutto quello per cui sono in ritardo, finire i lavori qua in RBW e forse per il 2012 (prima della fine del mondo) riesco a organizzarmi con la mia dolce metà e a partire... Ma lo dico da tre anni, maledizione!

2 commenti:

  1. La mia preferita è quella in cui stai insieme a Pikachu, Rei Ayanami e uno in cravatta.

    RispondiElimina
  2. Scherza poco, vuoi mettere ad avere la tasca di Doraemon? Avrei già conquistato il mondo!

    RispondiElimina