18.11.10

Attraction

Attraction è un progetto interattivo sui rischi del fumo commissionato dall'INPES, Institut national de prévention et d'éducation pour la santé francese.

Si tratta di un manga-anime interattivo realizzato da Kōji Morimoto, già direttore dell'animazione di Akira, regista del corto Beyond contenuto in Animatrix (quello del gatto per intenderci, uno dei miei preferiti) e cofondatore dello Studio 4°C, studio d'animazione giapponese che si sta facendo notare (è infatti loro Tekkonkinkreet, lungometraggio su cui prima o poi dovrò fare una RiR).
E fin qui le informazioni di base.
Il motivo per cui ho deciso di parlarne da queste parti è perché uno di quei progetti per cui questo blog è nato.
Si tratta di una storia crossmediale con un'interattività blanda ma molto carina. Interessante soprattutto l'uso della web cam quando, per seguire un dialogo, siamo costretti a girare la testa prima verso un personaggio e poi verso l'altro per sentirli parlare, o quando per battere il "cattivo" di turno dobbiamo prendere una piramide che appare a schermo e per farlo dobbiamo afferrare (e oscurare) la cam. Se invece siamo sprovvisti di cam, l'interazione col mouse è un ottima sostituta.
Il messaggio salutista è veicolato da una trama semplice e godibile, il character design e l'ambientazione nipponica piaceranno soprattutto ai fan del sol levante ma non solo. La regia e l'animazione a volta mi sono sembrati un po' scattose ma non vorrei fosse colpa della mia connessione, mentre l'interazione con Facebook se lo potevano risparmiare, non aggiunge nulla al progetto anche se riserva qualche piccola chicca in secondo piano.
Insomma, un prodotto di un certo livello che fa una cosa che in Italia non riusciremo a vedere mai. Un autore di fama internazionale che, pagato da un ente pubblico, rende un servizio ai cittadini con un linguaggio fresco e innovativo.
Pura fantascienza.
La storia è disponibile anche in una riduzione a fumetti non interattiva ma se volete godervela al meglio c'è il sito interattivo con audio giapponese e francese e sottotitoli inglesi.
Per provarla basta clickare QUA.

3 commenti:

  1. Il magna-anime è un nuovo mostro di D&D?

    RispondiElimina
  2. Loro lo definiscono "manga interattivo" ma è palesemente un anime, da qui il nome.

    RispondiElimina
  3. E corretto pure il refuso va, accorto solo ora :)

    RispondiElimina