9.5.11

[RiR] Lady Tentacle. Vita, opere e amori della ragazza tentacolo

Ivan Silvestrini è il mio nuovo compagno di scrivania. Si è unito da un po' alla ciurma che in questi giorni combatte tra sincronizzazioni, mix e turni di doppiaggio.

Ma Ivan non è solo una persona disponibile e sempre propositiva, uno di quei colleghi che se non ci fossero bisognerebbe inventarli (io sono molto ma molto più incazzoso, per dire).
Ivan è anche un talento. Uno di quelli veri, di quelli rari.
Di quelli che magari non noti subito ma che come ti avvicini al loro lavoro scopri essere ricco ogni tua più rosea aspettativa.

Ivan è uno sceneggiatore e un regista. QUA potete vedere alcuni suoi lavori. Consigliatissimi Autodistruzione per principianti (che ha un titolo geniale e uno sviluppo da commedia dell'assurdo che mi rende difficile anche solo spiegarlo. Diciamo che si ride e si pensa, e non sempre si pensano cose piacevoli) e Avevamo vent'anni (sul sito trovate solo il trailer ma gira per festival e se mai vi capitasse di vederlo in cartellone fateci un salto).

Ivan, però, non sta mai fermo e ha da poco pubblicato l'eBook del suo primo libro illustrato.
La ragazza tentacolo è una favola moderna che ti lascia una sensazione strana addosso, come strane sono le braccia tentacolari di Lara, la protagonista.
E' un libro che parla della mia generazione, delle sue speranze e delle sue delusioni e lo fa con un occhio obliquo, l'occhio di un freak che è in tutti noi, che cerca la sua strada in un mondo che spesso si interessa a te solo per farti a pezzi.
E' un gran bel racconto, illustrato splendidamente da Soniaqq (che non conoscevo ed è stata una piacevole scoperta).
Insomma, è una gran bella lettura.
Dategli una possibilità e non ve ne pentirete.
Il sito ufficiale del libro è QUA.
Se volete acquistare l'eBook, andate pure QUA.

1 commento:

  1. Lei apparentemente diversa ma spudoratamente normale. Lui, apparentemente normale ma sfacciatamente speciale. Sembrano vicende assurde di personaggi folli, invece è pura vita, giovani di oggi, in cerca di conferme, di attenzioni, famelici d'amore.
    Si sentono inadatti. Con e senza tentacoli.

    Geniale, direi.
    G.

    RispondiElimina