4.8.11

La Aardman e il più grande set per animazione in stop motion del mondo

Ho una venerazione per la Aardman, c'è poco da fare. ll trailer del loro ultimo film sui pirati fa veramente ridere e ogni volta che gli inglesi di Wallace & Gromit mettono le mani su qualcosa finisce sempre per piacermi. E manco poco.

Quindi oggi post con doppio video, il trailer di THE PIRATES! BAND OF MISFITS che trovate a fine post e il secondo, che da il titolo al post, presentato come il più grande set d'animazione stop motion del mondo.
Che detta così significa pure poco se non fosse che i set per realizzare certi prodotti sono una delle cose più complicate di sempre da allestire. Tutto quello che finisce sullo schermo esiste in piccoli modellini che vengono spostati di pochissimo ogni volta che la macchina da presa scatta un nuovo fotogramma.

La Aardman ha uno dei suoi marchi di fabbrica nei labiali dei suoi personaggi. Per chi non sapesse di cosa sto parlando, il labiale è la forma della bocca che il personaggio animato prende quando deve pronunciare qualcosa. Quando si tratta di doppiare personaggi che non esistono o che parlano in un'altra lingua, si cerca sempre di far coincidere il labiale il più possibile con il movimento della bocca del personaggio. Nel caso dei film il lavoro è del doppiatore, che cerca di restare il più vicino possibile ai movimenti della bocca dell'attore che sta doppiando. Nel caso dei film d'animazione sta all'animatore, che in base alle parole pronunciate dall'attore nella colonna audio guida, ricreerà un movimento della bocca il più simile possibile a quello "vero".

Ora, tornando alla Aardman, il loro lavoro sui labiali è eccezionale, perchè creano varie "bocche" per ogni fonema che i loro personaggi dovranno pronunciare e li sostituiscono spessissimo proprio per dare alle loro animazioni quella tipica parlata "a bocca larga" che li caratterizza. Per fare questo, ore e ore di lavoro a sostituire ogni singola bocca per ogni singolo fonema per l'intera durata del film. Ma almeno si è all'interno di uno studio al chiuso. Protetti dalle intemperie e dove si ha il controllo di cosa si sta facendo.

I ragazzi di Peter Lord però si sono presi una vacanza e hanno deciso di animare un intero chilometro e mezzo di spiaggia registrando tutto con un Nokia N8 (la casa finlandese sta davvero puntando tanto su certi prodotti visto anche il mio post precedente).

Il risultato è qua sotto.
E più sotto anche il trailer del film sui pirati, che ogni volta che me lo rivedo mi fa sempre ridere.
E ancora più sotto il making of del corto, guardatelo, è veramente interessante.





2 commenti:

  1. Bellissimo il conrto, non ne sapevo dell'esistenza!

    RispondiElimina
  2. Benvenuto da queste parti Claudio!
    Contento che il corto ti sia piaciuto, ma con la Aardman si va sempre sul sicuro ;)

    RispondiElimina