29.5.12

Editoria Digitale: 11.784 grazie!


Sono passati 4 mesi da quando ho iniziato ad occuparmi di Editoria Digitale in prima persona ed è ora di tirare un po' le somme. La pubblicazione di un po' di cifre è importante per chiudere il discorso iniziato con La Scusa, proseguito con Harpun e con i post dedicati al self-publishing.
E poi mi dà l'occasione di ringraziare tutti quelli che mi hanno dato credito e hanno deciso di leggere le mie cose, che male non fa!

Quindi, faccio il punto della situazione con tanto di numeri, moltiplicazioni e divisioni comprese.

Iniziamo con La Scusa. Il racconto è on-line sull'iTunes Store dal primo febbraio.
Dal 01/02 al 27/05 è stata scaricato 10.747 volte per una media di 117 giorni / 10.747 = circa 92 copie al giorno. Vanno poi aggiunti i 1101 download del sito, le 5 copie gratuite scaricate da Amazon.com e le 11 copie acquistate da Amazon.it.
A queste 11 persone, che hanno deciso di offrirmi un (mezzo) caffè comprando il racconto anche se c'è scritto grosso come una casa dove si può trovare gratuitamente, va il mio più sentito ringraziamento.
E a chi mi ha scritto in privato dicendo che l'aveva letto gratis e poi gli era talmente piaciuto da volerlo comprare, mi prostro sotto i vostri piedi. E vi potete muovere (cit.)!

Passiamo al fumetto.
Harpun I è on-line sull'iTunes Store dal cinque aprile. Dal 05/04 al 27/05 è stato scaricato 730 volte per una media di 52 giorni / 730 = circa 13 copie al giorno. A questi vanno aggiunti i download dal sito che sono 588.
Harpun II è on-line dal ventisei di aprile. Dal 26/04 al 27/05 è stato scaricato 307 volte per una media di 31 giorni / 307 = circa 10 copie al giorno. A queste vanno aggiunte le 218 copie scaricate dal sito.

E' un successo? Sinceramente, non saprei. Personalmente, ritengo proprio di sì. Ho ricevuto un sacco di recensioni per questi lavori, molte di più che durante la pubblicazione sul blog, e sono state fondamentali per capire cosa migliorare e in che modo. E a proposito, alle recensioni positive, grazie di cuore. A quelle negative, alcune mi hanno fatto davvero pensare. Grazie lo stesso per aver speso il vostro tempo a leggere il racconto. Spero con il prossimo di riuscire a convincervi a mettere qualche stella in più.

Tre ultime piccole considerazioni che possono essere interessanti.

Questi numeri non sono assolutamente esaustivi e non possono certo essere usati come punto di riferimento. Troppo limitato lo store e il device per leggere di riferimento, troppo legate al blog le cifre di Harpun (le visite giornaliere non le ho proprio considerate calcolando che si tratta di tutt'altro tipo di fruizione), e troppo pochi i prodotti per generare dati esaustivi (si tratta pur sempre di un solo racconto e di un fumetto diviso in due capitoli).

Poi, per un po' sono stato preoccupato per lo stacco di copie giornaliere tra La Scusa e Harpun. Al netto che un prodotto può piacere di più o di meno rispetto ad un altro, e i due sono addirittura confezionati in differenti linguaggi, un dieci per cento circa mi sembrava comunque una cifra quantomeno strana. Poi ho letto QUESTO sulle abitudini di lettura degli italiani. E se l'Istat dice il vero, la mia media di download narrativa scritta vs narrativa disegnata è molto più alta della media nazionale che è del 0,6 per cento.

E infine, quella più veniale. Ma se tutti quelli che se li sono scaricati avessero pagato La Scusa e Harpun il minimo sindacale possibile, quanto avrei guadagnato?
Mi rendo conto che è un discorso irrealistico, non avrei avuto diecimila e passa download se fosse stato a pagamento, ma le cifre fanno ugualmente pensare. Parlando de La Scusa, 10.747 copie per 0.693 = 7447,671 €. 1862 euro al mese per 4 mesi.
Pubblicare on-line non è facile, soprattutto in autoproduzione. Il mercato è molto confusionario, farsi notare difficilissimo, farsi pagare pure. Amazon e Apple hanno politiche semplici ma non proprio immediate per quanto riguarda pubblicazione e retribuzione. Ma le cose si stanno facendo decisamente interessanti. Vorrei provare a breve con un nuovo romanzo, più corposo e con un prezzo molto basso, magari su kindle per sfruttare le loro offerte legate al programma di self-publishing. Ma se ne riparla a settembre che prima ci sono Donran e Harpun da fare. Non mollerò però l'editoria digitale, quindi aspettatevi altri approfondimenti sull'argomento da queste parti.

Detto questo, grazie ancora. Diecimila volte grazie per avermi letto fin qui!

3 commenti:

  1. Secondo me i numeri sono ottimi, per una pubblicazione 'indipendente'!

    RispondiElimina