1.8.13

Axel Ardan - episodio 5


In edicola oggi il quindi episodio.

Ora, a pagina 64 c'è un personaggio che dirà una cosa strana, in una lingua che difficilmente avrete mai incontrato.

E non ci sarà l'asterisco e la relativa dida con la traduzione. Questo perché in Axel Ardan il mistero rispetto alla lingua è uno degli elementi fondamentali della trama.



Ma una cosa possiamo dirla. Quella lingua esiste. O meglio, è esistita ed è forse la più antica lingua che conosciamo. Il tipo incatenato sta parlando in sumero.
Perché il sumero?
Perché c'è un tipo incatenato?
Perché non l'avete tradotto?
E' forse lo spoiler definitivo su come finisce Axel?

Niente di tutto questo, e ovviamente il dialogo non è tradotto perché dovrebbe essere deducibile dalla storia e dai disegni. I dialoghi in una lingua sconosciuta, incomprensibile ai protagonisti e al lettore, ci sembravano un elemento interessante da inserire per rendere più vivo il mondo di Axel. Come accennavo nel post precedente,  usiamo sia le differenze tra rappresentazione disegnata e racconti in dida sia, da adesso, lingue morte da migliaia di anni per questo scopo.

Ora, se siete quei lettori che devono sapere tutto ma proprio tutto e volete leggere cosa c'è scritto in quel ballon, qua trovate il pdf del dizionario Sumero-Inglese con cui abbiamo tradotto le frasi. Ovviamente la traduzione è approssimativa è la grammatica è quel che è (non ce ne vogliano tutti i nostri lettori sumeri) ma dovreste riuscire a recuperare il significato di massima di quella frase (e delle prossime che seguiranno).

Nel prossimo post, invece, parliamo di come scrivere in sumero il vostro nome.

Nessun commento:

Posta un commento